Tutti gli articoli di lunicoverocinghios

Ragazzi Perduti

Lucy, dopo aver divorziato, giunge con i figli Michael e Sam (un tredicenne) a Santa Carla, per installarsi nella casa di papà, un vecchio bizzarro. Michael, andando una sera in discoteca, ha la disgrazia di innamorarsi di Star, una bella brunetta, che è la ragazza di David, il capo dei metallari della cittadina, il quale capeggia una banda dedita a folli corse notturne in moto e a reati vari: David prende in simpatia il giovanotto, lo plagia con chiacchiere e strani riti fino a fargli bere del sangue. In realtà, si tratta di un gruppo di vampiri, sempre in cerca di vittime e di adepti. Michael avverte tante stranezze, ha isioni e sogni spaventosi, a cui invano tenta di resistere. Intanto il fratello Sam, messo sull’avviso da due simpatici coetanei del posto (sono i fratelli Ranocchi, gran lettori di giornaletti vampireschi) combina qualche guaio in casa (dove Lucy ha invitato a cena il signor Max, un rispettabile droghiere, nella speranza di legarlo a sè e a cui il ragazzino propina con il parmigiano una robusta dose di aglio); poi con i due amici armatosi di pioli appuntiti e di acqua benedetta, penetra nella caverna, dove i motociclisti neri dormono appesi per i piedi al soffitto come i pipistrelli. Per vendicarsi costoro effettuano un terribile attacco alla casa, dove Michael – ora trasformatosi in vampiro – si rifugia tremante dietro alle spalle dell’amata, sua ultima difesa, che è decisa a salvarlo, mentre gli altri distruggono tutto. Nel frattempo arriva il signor Max, in compagnia di Lucy, ma ecco che anche le fattezze di costui diventano orripilanti, gli occhi iniettati di sangue e quattro canini aguzzi come pugnali. I fratelli Ranocchi l’avevano sempre detto che il capo-vampiro era proprio lui. Mentre Lucy vede sfumare un possibile matrimonio, arriva il nonno a grande velocità a bordo della sua auto che, lanciata contro una palizzata di pali acuminati, infilza Max: il che segna la fine dei malvagi e il ritorno della tranquillità.

Aquamarine

Due grandi amiche, Hailey e Claire, stanno attraversando un momento un pò triste della loro lunga amicizia, infatti, stanno per passare la loro ultima estate insieme in quanto Claire cambierà città con la sua famiglia. Durante l’estate, dopo una violenta tempesta, la piscina del Capri Beach Club, che loro frequentano, si riempie di numerose specie marine, tra cui una sirena, Aquamarine, che s’innamora di un ragazzo che lavora per il club. Le due amiche vorrebbero aiutarla a tornare sul mare, ma Aquamarine non ne vuole sapere finché non riuscirà ad uscire col ragazzo di cui si é invaghita…

Screamers – Urla Dallo Spazio

Nel 2078, remoti pianeti come Sirius 6 B, ospitano residuati bellici e piccoli presidi militari (forse anche abbandonati negli spazi siderali). Anche la Terra è quasi deserta, dopo guerre spaventose e utilizzo di minerali, trovati nelle galassie, venefici per le loro conseguenze industriali. Su Sirius 6 B si trova il colonnello Joseph Hendricksson, al suo comando è un manipolo di soldati dell’Alleanza. ” Un militare di carriera”, ormai nauseato da guerre senza fine, per cui decide di attivare i contatti necessari per una pace separata con le rimanenti forze del Nuovo Blocco Economico. Il problema è di superare una terra di nessuno – estremamente radioattiva – che lo divide dal nemico. In mezzo operano armi letali: sono gli screamers, dei robot evolutissimi destinati ad un unico scopo: inseguire e distruggere ogni forma di vita nemica. Per caso, il colonnello e la recluta Ace che lo accompagna, incontrano David, un bambino che li implora di prenderlo con loro, con il suo orsacchiotto di panno. Poi incontra Becker, un militare minaccioso che ha un piano segreto; il nevrotico Ross e Jessica, una donna bella e senza scrupoli. A costoro non rimane che raggiungere il quartier generale della Alleanza. Ma trovano ostacoli terribili, poiché gli screamers (plotoni e plotoni di bambini-robot) come lo stesso David, si scatenano contro i coraggiosi, addestrati come sono ad eliminare ogni forma umana residua su Sirius 6 B, pianeta abbandonato ufficialmente dopo lo sfruttamento delle sue miniere. Jessica si pone subito dalla parte del colonnello. Però sia lei che Becker sono essi pure dei replicanti, unità fasulle, programmate e distruttive. Davanti ad un monoposto di salvataggio spaziale per tornare alla mitica Terra, occultato nelle caverne del sottosuolo, avviene l’ultima lotta armata fra costoro: si salva solo il colonnello Hendricksson.